Dolci Scoperte
I Bianchini, o “Giorminoso”: la ricetta della Meringa Sarda

I Bianchini, o “Giorminoso”: la ricetta della Meringa Sarda

Meringa Sarda - BianchiniUna delle prime ricette che pubblicai tanti anni fa sul mio blog personale, La Valle dei Salici, è quella dei bianchini, o – come li chiamiamo a Bolotana –  “giorminoso“. Voglio riportala qui, per farla scoprire a tutti voi!

I bianchini sono le classiche meringhe sarde, caratterizzate da un interno morbido morbido e ripieno di mandorle. Sono dolci per tutte le occasioni, ma non possono mancare nelle “grandi” occasioni: battesimi, matrimoni, cresime. Ecco la ricetta!

Ingredienti

  • 4 albumi d’uovo
  • 350 gr di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 100 gr di mandorle tagliate a fiammifero
  • diavolini argentati di zucchero

Procedimento

Lavorate gli albumi con lo zucchero fino ad ottenere un composto compatto, (è abbastanza compatto quando si regge da solo sulla forchetta). Aggiungete le mandorle al bianco, mescolate piano, versate poi la scorza di limone e amalgamatela fino ad ottenere un composto omogeneo. Preparate una teglia con un foglio di carta forno.

Con un cucchiaio prendete un po’ del composto e fate, sulla carta forno, delle piccole montagnette cercando di dare a tutte pressapoco la stessa grandezza. Versate su ogni montagnetta qualche granello di diavolini. Per ottenere l’interno morbido è necessario cuocerle a temperatura bassissima. Sono molto fragili, ma il contrasto tra la parte esterna croccante e l’interno soffice è davvero particolare. Mettete la teglia in forno caldo a 110 gradi per circa 20 minuti. L’esterno deve restare bianco e croccante mentre all’interno rimarrà una crema soffice e gustosissima, come vedete nella foto.

Provateli, e ditemi cosa ne pensate!

Francesca

PS: nel frattempo, l’avete provata la Ricetta dei Papassini?

Leave a reply