Dolci Scoperte

Le cose fatte col cuore regalano sempre tante soddisfazioni

Schermata 2014-01-13 alle 23.49.04Questa domenica sono stata ospite del mio amico Marco Stancati e dalla sua splendida moglie Luisa per il suo brunch di inizio anno. Un’occasione alla quale ho preso parte per la prima volta, ma che è una tradizione consolidata che si ripete ormai da qualche tempo.
Un bellissimo modo per iniziare l’anno incontrando amici, parlando di progetti, confrontandosi con persone interessanti.
E, non ultimo, per assaggiare i buonissimi manicaretti preparati dal Bistrot Guerrini.  Così, mentre il mio palato veniva deliziato dai sapori dei piatti preparati da Alessandro, lo chef del Bistrot, io ho scambiato quattro chiacchiere con Roberta Buzzacchino e con Luisa Carrada mentre assaggiavano le Meringhe che avevo portato a Marco. E Luisa, forse senza rendersene conto, mi ha fatto il più bel complimento che potessi sperare di ricevere. Dopo averle assaggiate, infatti, ha detto di avervi risentito i sapori della sua infanzia: quelli dei prodotti contenuti nei pacchi che le arrivavano dalla Sardegna, spediti dalla nonna. Con la sua frase mi ha reso davvero felice. Ha colto ed apprezzato il motivo per il quale ho voluto creare Dolci Scoperte, cioè la scoperta (o la riscoperta) dei sapori di una volta, legati alle nostre radici, ai nostri sapori ed a quelle sfumature di gusto che il nostro palato lega a tanti bei ricordi, spesso assopiti nella nostra mente o sepolti da nuovi sapori, certamente buoni ma comunque diversi. Grazie Luisa, e grazie ancora a tutti per la bellissima giornata trascorsa insieme.

Francesca

3 comments on Le cose fatte col cuore regalano sempre tante soddisfazioni

  1. Luisa Carrada
    14 gennaio 2014 alle 07:24 (5 anni ago)

    Francesca,

    le tue meringhe sono state meglio di una madeleine proustiana!
    Aspettiamo di poterle ordinare sul sito, insieme ai pirichttusu e ad altre sarde delizie.

    Luisa

    Rispondi
  2. Luisa Carrada
    14 gennaio 2014 alle 07:27 (5 anni ago)

    Francesca,

    le tue meringhe hanno funzionato meglio di una madeleine proustiana.
    Ora aspettiamo di poterle ordinare sul sito insieme ai pirichttusu!

    Luisa

    Rispondi
    • Francesca
      18 gennaio 2014 alle 12:11 (5 anni ago)

      Ciao Luisa,
      grazie ancora per i complimenti :-), per i pirichittus non ci sono problemi!!! Mentre per le meringhe è un po’ complicato spedirle in quanto sono delicatissime e nel trasporto ho paura che si frantumino in mille pezzi. Ho provato a spedirle in Sicilia, dove sono arrivate integre, ma per farle un po’ meno fragili ho dovuto lasciarle in forno un po’ di più ed hanno perso la sofficità che le caratterizza e le distingue da quelle continentali,:-( e quindi non hanno più lo stesso sapore!!!

      Rispondi

Leave a reply